Categoria ‘Giudiziaria’|Tribuna24.it

Notizie Giudiziarie|Tribuna24

Arrestato Michele Bidognetti: per la polizia è l’attuale capoclan

bidognetti La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato Michele BIDOGNETTI, 55enne di Casal di Principe, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli . L’ uomo deve espiare una pena definitiva di tre anni...

LA STRAGE DI TRENTOLA. Ecco la condanna chiesta dalla Procura per l’agente di polizia penitenziaria

strage di trenotla Franco Pinestro, imprenditore ortofrutticolo 37enne, di S.Marcellino, e Michele, Enza e Pietro Verde, rispettivamente padre, madre e figlio: queste le vittime che persero la vita, nel luglio dell’anno scorso, in via Carducci, a Trentola Ducenta,  sotto i colpi di Luciano Pezzella, 50enne agente di polizia...

Attore di “Gomorra” condannato all’ergastolo per duplice omicidio

terracino-720x480 Aveva interpretato il boss del clan dei Casalesi appassionato di belle donne nel film Gomorra, ieri è stato condannato all’ergastolo per aver partecipato all’omicidio di Luigi e Giuseppe Caiazzo, padre e figlio, uccisi nel 1992. Si tratta di Bernardino Terracciano, sessantenne di Castelvolturno «arruolato» nel...

Sequestrato patrimonio di milioni di euro a Nicola Schiavone: anche un negozio al Medì

schiavone nicola Nella giornata odierna, il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato un patrimonio illecito del valore complessivo di oltre 15 milioni di euro riconducibile a Nicola SCHIAVONE, classe ’79, primogenito del boss Francesco (detto “Sandokan”). Il provvedimento di sequestro è...

La guerra fredda tra Schiavone ed il boss di Casapesenna: «Volevamo allontanare Madonna da Zagaria e legarlo a noi»

Schiavone Madonna Vargas Zagaria C’è stato un dissapore latente, duraturo, tra il primogenito di Francesco Sandokan Schiavone, Nicola, e Michele Zagaria: un astio forte, che, però, non è mai sfociato in uno scontro ufficiale. Probabilmente una lotta viva, magari armata, tra queste due fazioni avrebbe determinato conseguenze gravissime (in termini di vite...

LE PAROLE DEI PENTITI. Camorra, appalti e i tanti ‘omissis’. Anche Venosa parla dei lavori alle fogne

ARRESTATI GRAZZANISE VENOSA SALVATORE Gli ‘omissis’ non dicono, celano, ma, se analizzati con attenzione, invece, possono comunicare tanto: abbiamo più volte spiegato il loro ruolo nelle dichiarazioni di collaboratori di giustizia.  Sintetizzando quel pensiero (CHE POTRETE LEGGERE CLICCANDO QUI), possiamo definirli come potenziali ponti su cantieri investigativi ‘aperti’, cantieri...

INTERCETTAZIONI. Il sopralluogo di Alessandro Zagaria, le conversazioni con il sindaco e la revoca della gara

Malena madonna parente Nel giugno del 2009, Alessandro Zagaria, imprenditore nel settore della ristorazione di Casapesenna, oggi accusato di turbativa d’asta aggravata dall’art.7,  aveva appena 23 anni. Era giovanissimo: oltre alla freschezze anagrafica, però, 7 anni fa era titolare  pure della  “Gusti e Sapori srl”, una società che...

Colpevole di ricettazione: 44enne ai domiciliari

carabinieri I Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, in quel centro, hanno tratto in arresto il quarantaquattrenne D’AVANZO Luigi del posto, in esecuzione dell’Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere – Uff. Esecuzioni Penali. L’uomo deve espiare la pena detentiva di mesi...

Rapina, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale: ecco la pena per un 26enne

Foto LaPresse - Francesca Soli
17/09/2015 Modena (Italia)
Cronaca
Visita Matteo Renzi al ristorante La Francescana a Modena
Nella foto: le forze dell'ordine presidiano il ristorante La Francescana in attesa della visita del PremierPhoto LaPresse - Francesca Soli
17th September 2015, Modena (Italy)Italian Premier Mattero Renzi visits La Francescana Restaurant in Modena
In the pic: Police and Carabinieri watch over La Francescana Restaurant waiting for Mattero Renzi visit I Carabinieri di Castel Volturno, in quella via Ronco, hanno tratto in arresto il ventiseienne ARIGNANO Carmine del posto, in esecuzione dell’Ordine di Carcerazione emesso dal Tribunale di Napoli Nord. L’uomo deve espiare la pena detentiva di anni 2 e mesi 2 reclusione essendo stato...

LA SENTENZA. Effetti dell’inchiesta Medea: dopo l’interdittiva a Fontana il Tar affronta il ricorso del Consorzio Grandi Opere

aula-tribunale Gli effetti di un’inchiesta giudiziaria complessa, capace di  attenzionare aree vaste, che spaziano dalla camorra all’imprenditoria, facendo tappa anche nel mondo-politica, non riguardano solo le aule dei palazzi di giustizia penale, ma, potenzialmente, possono determinare diversi ed importanti effetti collaterali  in altri ambiti. Prendiamo, ad esempio, l’indagine Medea, realizzata...