Categoria ‘Giudiziaria’|Tribuna24.it

Notizie Giudiziarie|Tribuna24

ORE 13,18 PROCESSO ECO4. Cosentino e i Servizi Segreti. Il misterioso Giovanni Cristiano

nicola-cosentino-638x425 Ritrovata la calma (CLICCA QUI PER LEGGERE LA SECONDA PARTE DELL’ESAME) e comunque raggiunto l’accordo acquisitivo su due verbali  di giugno 2014, uno di luglio 2015 e sul memoriale di Cosentino, Milita ha affidato la conduzione dell’esame a Vanorio. “Ha mai avuto rapporti con i...

ORE 12,17 IL PROCESSO A COSENTINO. Bagarre in aula sulla questione chiavi. Il giudice costretto a sospendere l’udienza

CRO 18/04/2011 SANTA MARIA CAPUA VETERE, CE. II UDIENZA DEL PROCESSO ALL'ONOREVOLE NICOLA COSENTINO (NEWFOTOSUD RENATO ESPOSITO) L’intervento di Vanorio (sulle chiavi della Reggia CLICCA QUI) ha innescato un botta e risposta acceso con la difesa di Cosentino. Il collegio, presieduto dal giudice Guglielmo, così, ha deciso, per placare gli animi, di sospendere i quesiti posti dal pm in attesa dell’arrivo degli...

ORE 10,48 PROCESSO ECO4. Il pm Vanorio: “Le chiavi della Reggia consentivano l’accesso nelle stanze della Prefettura”

Cosentino È ritornato in aula, dal  carcere di Terni, Nicola Cosentino, per continuare l’esame, nel corso del Processo Eco4, condotto dai pm Milita e Vanorio. A porre la prima domanda, sulle chiavi della Reggia possedute dall’imputato, è proprio Vanorio “Non le ho mai usate, – ha dichiarato l’ex...

“Zio Michele dopo essersi mangiato la carne si vuole mangiare pure le ossa”. L’ASTIO DI NICOLA SCHIAVONE e la pace apparente

Nella foto Schiavone e Zagaria Le frizioni, l’invidia, le antipatie, i dissapori, si concretizzano in ogni tipo di organizzazione, anche in quella criminale. Se due gregari, due personaggi di medio livello, non vanno d’accordo, gli effetti dei loro screzi difficilmente determineranno conseguenze catastrofiche. Cosa ben diverse può verificarsi, invece, se...

Beccata al casello con 6 grammi e mezzo di cocaina: ECCO LA SENTENZA

cocaina Era stata arrestata lo scorso 20 novembre, presso il casello di Caserta Nord, perché trovata in possesso di 6,5 grammi di cocaina.  Il giorno successivo, la giovane, Bruna Falco, di Caivano, a seguito di direttissima fu scarcerata restando sottoposta esclusivamente al divieto di dimora in provincia....

CAMORRA. LE DICHIARAZIONI del superpentito IOVINE al processo per le minacce a Zara. Colpo di scena per Fortunato Zagaria

Iovine Zagaria Zagaria Zara È arrivato il turno di Antonio Iovine. Ad interrogare l’ex boss di San Cipriano, al processo per le minacce all’ex sindaco di Casapesenna, Giovanni Zara,  è stato il pm Catello Maresca, il quale ha subito chiesto al teste di esporre sinteticamente la sua storia criminale ed...

L’INCHIESTA SUL CUB. La Procura: “Posti di lavoro in cambio del voto”. TUTTI I NOMI

Nella foto Scialdone, Pontillo e Parente Lo abbiamo già scritto: la gestione del Cub, secondo la Procura di S.Maria, si è intrecciata anche con  l’International Security Guard. Questa srl, però, non è la sola azienda, esperta (almeno formalmente) nel settore della guardiania, che, stando alle tesi degli inquirenti, avrebbe avuto rapporti con...

CAMORRA. Le minacce all’ex sindaco Zara. Le parole del pentito Caterino e la difesa di Fortunato Zagaria

Zagaria Zara Michele Zagaria, dal carcere di Opera, ha scelto ancora una volta di assistere in video-collegamento al processo, dove risulta imputato insieme a Fortunato Zagaria e Luigi Amato, per le minacce all’ex sindaco di Casapesenna, Giovanni Zara. Stamattina, il primo a testimoniare in aula è l’ex braccio...

CAMORRA. Tentata estorsione: condannato 24enne

aula-tribunale I  Il GUP del Tribunale di Napoli, questa mattina, in sede di giudizio abbreviato, ha condannato Alfredo Opera, 24enne, a 7 anni di reclusione. L’uomo era stato destinatario, il 22 maggio 2015, di ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal GIP presso il Tribunale...

“Cosentino voleva Goglia direttore del Cub per emarginare Scialdone”

scialdone_fabozzi Tra i 108 indagati della mega inchiesta della Procura sul Cub compare anche Nicola Cosentino. L’ex sottosegretario all’economia è accusato, insieme a Gianfranco Tortorano e Francesco Goglia, di abuso d’ufficio. L’episodio, datato primavera 2010, contestato all’ex deputato riguarda la nomina di direttore generale del Consorzio. Secondo gli...