Categoria ‘Giudiziaria’|Tribuna24.it

Notizie Giudiziarie|Tribuna24

CAMORRA & IMBASCIATE. “Zagaria voleva mettermi alla prova”. Il piacere di Venosa chiesto al boss per i lavori della piazzetta

basco Anche le dichiarazioni di Salvatore Venosa, raccolte nell’agosto del 2012, sono state inserite nel corposo plico che il pm Catello Maresca ha indirizzato alla seconda sezione del tribunale di S.Maria, per motivare l’integrazione del capo di imputazione a carico di Fortunato Zagaria nel processo per...

INTERCETTAZIONI & PENTITI. Laiso inguaia Fortunato Zagaria: la storia della TANGENTE DA 50 MILA € ad un imprenditore di CASAPESENNA

Zagaria Laiso Caterino Fortunato Zagaria “L’ex sindaco di Casapesenna, Fortunato Zagaria, è stato sempre a disposizione del clan, anche se Michele Zagaria ha sempre raccomandato massima attenzione nel rapporto con il mondo politico. Infatti i rapporti con il sindaco erano appannaggio esclusivo di Carmine Zagaria e a noi era fatto...

Tre casertani in trasferta a Rimini: accusati di aver rapinato due giovani con un coltello

rapina-coltello Due giovani casertani (da poco maggioreni) ed un minorenne, in trasferta a Rimini, nell’agosto del 2014 sono stati raggiunti, in questi giorni, da un ordine di custodia cautelare per i reati di rapina pluriaggravata. I tre sono accusati di aver minacciato con un coltello due coetanei e...

Tenta di rubare gasolio da una cisterna: arriva il verdetto

furo_carburante_miniatura Un 44enne di S.Maria La Fossa era accusato di  tentato furto perché, secondo l’accusa, a bordo di una Fiat Punto, aveva cercato di rubare del gasolio contenuto in una cisterna. Il giudice Giovanniello, del Tribunale di S.Maria, ha assolto l’uomo predisponendo anche il rilascio della Punta...

INTERCETTAZIONI. De Rosa si “consigliava” con Fortunato Zagaria, accusato da Maresca di concorso esterno in associazione mafiosa. GLI ESPOSTI ANONIMI E “LE COLPE DEI PADRI”

dE rOSA MARESCA ZAGARIA ZAGARIA La decisione del pm Catello Maresca, di integrare il capo di imputazione a carico dell’imputato Fortunato Zagaria (CLICCA QUI PER LEGGERE), con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, si è basata su dichiarazioni di altri pentiti, alcuni dei quali ancora non ascoltati in udienza,...

PENTITI & POLITICA. Il terreno “usato dal Clan” e le pesanti rivelazioni di Venosa

PICCOLO RAFFAELE (1) Salvatore Laiso ha raccontato alla Dda, come scritto nel nostro articolo precedente, di un imprenditore, non identificato, che avrebbe ricevuto una richiesta estorsiva di 50 mila euro da dare a Michele Zagaria (CLICCA QUI PER LEGGERE). Raffaele Piccolo, altro pentito, invece, ha parlato con i magistrati...

Truffano una pensionata per un finanziamento da 19 mila euro: tre condanne

2015111061717-truffa_anziani E’ un assegno di circa 19 mila euro al centro del processo che ha portato, stamattina, alla condanna di tre imputati. G.N., D.S. e M.G., erano accusati di truffa, perché, nel procurarsi i documenti di identità di una pensionata, che consegnavano a D.S., il quale in...

Tentata rapina: ecco la sentenza per un 45enne ed un 43enne

Rapina E’ stata emessa questa mattina, dal presidente della prima sezione del Tribunale di S.Maria, Gianpaolo Guglielmo, la sentenza a carico di Paolo Marrandino, 43enne,di Lusciano, e Santo Perfetto, 45enne di Cesa, entrambi imputati di tentata rapina. Perfetto, stando alla ricostruzione processuale,  si introdusse in un’abitazione di...

In manette per evasione dai domiciliari: assolto 40enne

aula-tribunale Era stato arrestato per evasione dagli arresti domiciliari. Stamattina, Franco Necci,  40enne di Villa di Briano, a seguito di rito direttismo,, è stato assolto dal giudice  Nigro del Tribunale di Napoli Nord. Necci è difeso dall’avvocato Mirella Baldascino.  

ORE 15,21 PROCESSO A COSENTINO. Il termovalorizzatore e la cena con Ceglie, Orsi e Cristiano

CRO 18/04/2011 SANTA MARIA CAPUA VETERE, CE. II UDIENZA DEL PROCESSO ALL'ONOREVOLE NICOLA COSENTINO (NEWFOTOSUD RENATO ESPOSITO) Trascorsa la mezz’ora di sospensione (CLICCA QUI PER LEGGERE LA TERZA PARTE DELL’ESAME), imposta dal presidente Guglielmo, Milita ha ripreso ad interrogare Cosentino, ancora sul termovalorizzatore da realizzare a Cellole. “I sindaci, – ha dichiarato l’imputato, – si erano mostrati disponibili a delocalizzare il termovalorizzatore. (…)...