Categoria ‘Giudiziaria’|Tribuna24.it

Notizie Giudiziarie|Tribuna24

Favoreggiamento alla prostituzione: arrestato

prost I carabinieri della Stazione di Sant’Arpino, nel corso di un servizio coordinato, in Succivo, hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione  nei confronti di D’Agostino Nicola, 68enne del luogo. Il provvedimento, emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli,...

Moglie Cosentino ora potrà far visita al marito: ecco cosa è cambiato…

CAS - (intranet) cosentino nicola e moglie La moglie dell’ex sottosegretario Cosentino, Marisa Esposito,  potrà far visita al marito, detenuto presso il carcere di Terni. Il Gup del Tribunale di Napoli Nord, infatti, ha revocato nei confronti della donna l’obbligo di dimora a Caserta, sottoponendola all’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria. La donna aveva...

Pregiudicato evaso dai domiciliari: provvedimento di aggravamento

Carabinieri-di-Grazzanise I Carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, nel corso di un servizio il controllo del territorio, finalizzato al contrasto dei fenomeni dell’illegalità diffusa, con particolare riguardo all’ambito territoriale della stazione dei carabinieri di Grazzanise, hanno tratto in arresto in esecuzione del provvedimento di aggravamento...

LATITANZA & MACCHINETTE. «Erano ‘crik e crok’»: il pentito si canta i presunti addetti agli spostamenti di Zagaria

Pellegrino Caterino Sono 50 gli indagati dell’ordinanza ‘Jambo’, firmata dal gip Federica Colucci, del Tribunale di Napoli, che ha scombussolato la politica e l’imprenditoria dell’agro aversano. In quel corposo atto, pentiti e intercettazioni raccontano vicende e personaggi, che, secondo la Dda partenopea, hanno avuto, direttamente o indirettamente,...

Tangenti in municipio: fioccano le condanne

sentenza1 Sono arrivate le condanne per Dario Rotondo, ex sindaco di Pietravairano ed Enzo Del Sesto, ex assessore. I due ex amministratori sono stati condannati ad undici anni e quattro mesi di carcere per aver messo in piedi un sistema di corruzione e di tangenti per...

Furti e ricettazione: ecco per due imputati il verdetto d’Appello

tribunale-napoli La quinta sezione della Corte d’Appello di Napoli ha confermato la condanna emessa dal Tribunale di S.Maria Capua Vetere per Alessio Capozzi e Giovanni Lettieri, basata su un’inchiesta del 2012 che si era concentrata su una serie di furti e successive estorsioni con il cosiddetto...

Omicidio Cortese: ergastolo per Grillo

10grillo Condanna all’ergastolo ed un isolamento diurno per sei mesi: è questa la sentenza per Angelo Grillo, imprenditore di Marcianise, emessa a conclusione del processo per l’omicidio di Angelo Cortese, un estorsore del clan Piccolo che l’impresario fece uccidere perché aveva “osato” chiedergli il pizzo. Reggono...

TUTTI I NOMI. CAMORRA, ESTORSIONI e TANTO ALTRO. 20 indagati rischiano il processo

Bad Boys 2 L’operazione è conosciuta come Bad Boys 2:  si tratta di una corposa inchiesta, coordinata dal pm della Dda di Napoli, Alessandro D’Alessio, e realizzata dai militari dell’Arma di Grazzanise, guidati dal comandante De Santis, e dalla compagnia di S.Maria, diretta dal capitano Macera, che aveva...

ORE 18,08 CAMORRA E CARBURANTI. Ecco la condanna in Appello per il fratello di Zagaria

Zagaria Gallo L’inchiesta ‘Carburanti’, coordinata dalla Dda di Napoli, che sottopose a misure cautelari i fratelli Nicola, Giovanni e Antonio Cosentino, Giovanni Adamiano, Vincenzo Falconetti, Giacomo Letizia, Vincenzo Schiavone, Bruno Sorrentino ed Enrico Reccia, si è dipanata, come ormai noto, in due filoni:  uno è alle battute iniziali...

ore 17,00 CAMORRA & OMICIDI. Era stato condannato all’ergastolo: la Corte d’Appello cambia il verdetto

aula-tribunale Era stato condannato in primo grado all’ergastolo. Giovanni Correale, tra il 2009 e 2010, originario di Qualiano, ma residente a Castel Volturno (Baia Verde), nella sanguinosa faida che aveva caratterizzato il napoletano, era stato ritenuto responsabile dell’omicidio di Nicola Di Maro. Stamattina, la Corte d’Appello...