Categoria ‘Giudiziaria’|Tribuna24.it

Notizie Giudiziarie|Tribuna24

Blitz antidroga in un appartamento: arrestata 30enne

Carabinieri-di-notte-1 Il nucleo operativo antidroga, in un’operazione congiunta con i militari dell’Arma di Castel Volturno, finalizzata al recupero di sostanze stupefacenti, stamattina, hanno perquisito un appartamento di via Toscano,  zona Pinetamare, dove risiede,Jennifer Odaro , nigeriana 30enne. A seguito del rinvenimento della droga, dopo la trasmissione degli atti in...

Colpevole di furto: deve scontare 1 anno e 6 mesi di carcere

carabinieri I Carabinieri della stazione di Sparanise hanno eseguito un ordine di espiazione pena detentiva emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Napoli nei confronti del pregiudicato Massimo Cocchinone , 50enne del luogo. L’uomo dovrà espiare una pena di anni 1 e mesi 6 di reclusione perché riconosciuto colpevole...

«Aveva grandissima influenza in Regione e Provincia» Il racconto del pentito e quello che potrebbe definirsi ‘lobbista’ del CLAN

NAPOLI, 05/01/2009 VICENDA ROMEO : SI RECA IN PROCURA ITALO BOCCHINO. IL PARLAMENTARE DI AN È INDAGATO IN SEGUITO AD ALCUNE INTERCETTAZIONI TELEFONICHE. FOTO AGN/INFOPHOTO “Quando si parla di imprenditori legati a Michele Zagaria, bisogna immediatamente pensare al cognato Francuccio Zagaria”. Il marito della sorella del boss di Casapesenna, scomparso nel 2012, nel corso degli ultimi anni è stato citato con insistenza dai collaboratori di giustizia.  I pentiti lo raccontano...

CAMORRA & ESTORSIONI. Pizzo a concessionarie e ristoranti: ecco il verdetto

SetolaCirilloLetiziaGranato E’ stata emessa dalla terza sezione penale della Corte di Appello di Napoli il verdetto  nei confronti di 9 imputati, accusati a vario titolo di estorsioni per conto del clan dei Casalesi, fazione Bidognetti. Tra gli episodi  contestati dalla Dda di Napoli il pizzo chiesto alla Tamburrino...

LE RIVELAZIONI DEL PENTITO. «Erano i politici a chiedere agli imprenditori se avessero il benestare del Clan»

Panaro Iovine Non deve essere preso per oro colato. Non bisogna accettarlo, prima dei dovuti riscontri, come verità assoluta.  E’ un approccio scontato, eppure, considerata la delicatezza degli argomenti trattati, è giusto ripeterlo. Tuttavia il racconto di un pentito (considerato attendibile da esperti magistrati antimafia e da...

LE CONDANNE E LE ASSOLUZIONI per 9 imputati in un processo per truffa, corruzione e falso

aula_toga_tribunale Gli episodi contestati a Vincenzo Diana, Alfonso Diana, Antonietta Oliveiro, Domenico Di Fraia, Vincenzo Padriciello, Riccardo Raimondo, Francesco Parente, Giovanni Di Sarno, Giuseppe Di Sarno, Sergio Capozzi e Domenico Sarnato, indagati dal pm Maurizio Giordano, della Procura della Repubblica di S.Maria, risalgono al periodo tra...

CAMORRA & APPALTI IN OSPEDALE. Altra udienza nell’aula bunker: acquisite le dichiarazioni di 8 pentiti

Ospedale Caserta Appalti truccati all’ospedale di Caserta e la figura dello scomparso Franco Zagaria, cognato di Michele Zagaria: questi sono i temi principali attorno ai quali ruota il corposissimo  processo a carico di Rocco Ranfone, Giuseppe Raucci, Elvira Zagaria, Remo D’amico, Antonio Magliulo, Raffaele Donciglio, Bartolomeo Festa,...

FURTO ALLA STAZIONE. Storia comica che finisce in condanna: il capofamiglia si ‘canta’ moglie e figlia

Veduta di paesaggi nel Comune di  Asti (AT) - Stazione ferroviaria di Asti. L'immagine fa parte dell'Atlante dei Paesaggi  astigiani e monferrini, realizzato per una più ampia conoscenza ed efficace salvaguardia del patrimonio paesaggistico del territorio piemontese. La storia ha un discreto potenziale comico, anche se, come leggerete, è finita con una sentenza che lascia poco spazio al riso. Lo scenario è quello della stazione di Falciano. I fatti risalgono al 2013. Un uomo, che lavora al nord, era stato accompagnato in...

RICETTAZIONE e ARMI. Condannato a 2 anni di carcere

tribunale santa maria cv Era finito sotto processo a causa del ritrovamento di due fucili ed una pistola con matricole abrase. Antonio Reccia, difeso dall’avvocato Letizia, è stato condannato, per detenzione abusiva di armi e ricettazione,  a due anni (pena sospesa) dal giudice del Tribunale di S.Maria, Ivana Salvatore.

Non versava le ritenute previdenziali: meccanico ai domiciliari

ccc I carabinieri del comando Stazione di Frignano hanno tratto in arresto e sottoposto al regime della detenzione domiciliare un 50enne del posto, meccanico. All’uomo, i militari dell’arma hanno notificato un ordine di carcerazione, in regime detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Firenze, per...