Categoria ‘Cronaca’|Tribuna24.it

notizie di cronaca

Non rispetta i domiciliari 38enne arrestato per furto aggravato

carabinieri Nel corso del pomeriggio, a San Marcellino, rione campo mauro, i carabinieri del Comando Stazione di Frignano hanno rintracciato ed arrestato Generoso CARPINIELLO, 38enne del posto. L’uomo, già agli arresti domiciliari per furto aggravato, è stato beccato dai militari dell’Arma fuori dalla propria abitazione senza autorizzazione. L’arrestato è...

Beccata con cocaina, hashish e marijuana: denunciata 45enne

cocaina I carabinieri della sezione radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa hanno deferito in stato di libertà una 45enne del posto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La donna, a seguito di perquisizione domiciliare, è stata trovata in possesso di 8  grammi di “cocaina”,...

Smontavano auto rubate in un capannone: in tre nei guai

polizia-arresto650_3 Una banda di malviventi dedita al furto di auto, alla ricettazione ed al riciclaggio è stata sgominata dalla Polizia di Stato di Caserta. Angelo PAPPACENA, 49enne di Santa Maria Capua Vetere, e Davide SALEMME, 38 enne di Capua, sono stati sottoposti alla misura cautelare degli...

Auto esce fuori strada: grave un 36enne

incidente autostrada-3 Nel corso della notte , a Carinola, lungo la sp per Croce di Casale, per  cause in corso di accertamento, l’ autovettura Nissan Micra, condotta da 36enne di Francolise, è uscita da stra  terminando corsa contro terrapieno laterale ivi presente. La conducente a seguito del sinistro...

Sequestro di droga, denunce e multe: controlli a tappeto dei carabinieri

carabinieri-movida Una scazzottata, domenica scorsa, aveva rovinato la movida mozzonara.  Ieri sera, sabato, i militari dell’Arma hanno fatto sentire la loro presenza sul territorio con numerosi controlli. I carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, diretti dal capitano Macera, infati,  nell’ambito di un predisposto servizio...

Truffa ad un’anziana: si spacciano per amici del figlio e le sfilano 200 EURO

truffa anziana Il target delle vittime è sempre lo stesso: persone anziane, poco sospettose, che hanno fiducia nel prossimo. Nonostante le opere di sensibilizzazioni (locali e nazionali) tese a mettere in guardia nonni e pensionati  da possibili truffe, la scorsa settimana, una signora 80enne, di Grazzanise, è...

Giornata di incidenti. Un’auto si ribalta a Capua e scontro a due passi dell’Anfiteatro

Incidente Santa Maria Capua Vetere Fiat Stilo Sabato di sinistri sull’asse Capua-S.Maria. Stamattina, alle 10 circa, si è verificato uno scontro in via del Lavoro, a pochi passi del Briò della città del Foro (nelle vicinanze della stazione Anfiteatro). Ad avere la peggio è stata una Fiat Stilo che ha riportato serie...

Uccide moglie e figlia a colpi d’ascia

Ambulanza_Carabinieri Volodymir Havrylyuk,  ucraino di 44 anni, ha ucciso la moglie 30enne e la figlioletta, di appena 4 anni. Il delitto si è consumato a Licola, una località balneare al confine tra la provincia di Caserta e di Napoli.  A fare la macabra scoperta  il datore...

Arrestato perché coltivava marijuana: ecco la decisione del gip

A Boulder County Caregivers employee holds a handful of marijuana at the dispensary in Boulder, Colo. on Friday, July 24, 2009. Sixteen glass jars of marijuana are lined up behind the counter with names like Skinny Pineapple and Early Pearl Maui, ranging from $375 to $420 an ounce.  It's all legal and it's all taxed. But this marijuana dispensary and nearly 60 others that are serving a growing number of medical marijuana users operate with little oversight by state or local authorities. (AP Photo/Ed Andrieski) Era stato arrestato perché coltivava nella sua abitazione piante di marijuana. Il Gip del Tribunale di Napoli Nord ha revocato i domiciliari ad Angelo Maisto, giovane di Villa di Briano, sottoponendolo solamente all’obbligo di firma. Maisto è difeso dall’avvocato Mirella Baldascino. G.T.

DOPO I LAMPIONI CADENTI ARRIVANO QUELLI INFIAMMATI. Prende fuoco un palo sulla provinciale

Lampione Infuocato 2 Anno nuovo, stessa storia. Grazzanise  non è proprio fortunata con la pubblica illuminazione. In realtà, più che questione di buona sorte è questione di usura: l’impianto non è recente e lo scorrere del tempo ha fisiologicamente danneggiato le strutture. Dopo una corposa serie di pali...